Le Potenzialità | Parte 1

Le Potenzialità | Parte 1

Se invece sai già di cosa stiamo parlando, oppure hai già letto il nostro precedente articolo, allora sei pronto/a per conoscere in dettaglio alcune delle potenzialità. Tra queste, magari ce n’è qualcuna che senti particolarmente tua!

 


Ecco di cosa parliamo oggi:

  • Curiosità
  • Amore per il sapere
  • Capacità critica
  • Ingegnosità e originalità (Intelligenza pratica)
  • Intelligenza sociale ed emotiva
  • Lungimiranza
  • Valore e Audacia
  • Perseveranza – Industriosità

Di seguito proveremo a spiegarle brevemente una ad una.


 

Curiosità

Si tratta della propensione a interessarsi a tutto ciò che è nuovo, inedito, sconosciuto, è l’apertura alle nuove esperienze.

Le persone curiose raramente si annoiano e sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli. In pratica la curiosità genera nuova curiosità.

 

Amore per il sapere

Le persone dotate di amore per il sapere sono mosse da “sete di conoscenza”, dalla voglia di “andare a fondo” nelle cose e di capirle appieno. Si tratta di coloro che si sentono bene quando hanno la sensazione di aver imparato qualcosa e questo si concretizza nella tendenza a voler sempre acquisire nuove abilità e/o a voler approfondire ciò in cui sono già abili o esperti.

 

Capacità critica

Si tratta della propensione all’apertura mentale, a discernere le situazioni e le informazioni.

È l’attitudine a considerare le informazioni che si ricevono in modo critico e obiettivo, riuscendo a distinguere i propri interessi e desideri dalla realtà concreta delle cose.

 

Ingegnosità e originalità (Intelligenza pratica)

È la potenzialità di chi sa elaborare soluzioni e comportamenti nuovi in vista di un obiettivo desiderato.

Chi è dotato di ingegnosità e originalità sa trovare una soluzione, ideare qualcosa che sia originale, inedito, inaspettato, per molti anche impensabile e sa fare in modo che quanto sia stato ideato sia effettivamente utilizzabile e sia utile per sé stesso e per gli altri.

 

Intelligenza sociale ed emotiva

È la potenzialità di chi sa riconoscere e vivere serenamente le emozioni proprie e altrui, di chi riesce a costruire con facilità relazioni armoniose in diversi ambienti e contesti, ascoltare gli altri, riuscire a capirli grazie all’abilità del “mettersi nei panni altrui”.

A tutti piace pensare di essere bravi ad ascoltare e a saper andare d’accordo le persone, ma chi è dotato di una spiccata Intelligenza sociale ed emotiva riesce a far stare bene gli altri grazie a una naturale attitudine alla comprensione di sé e delle persone, facendo sentire gli altri integrati, accettati e capiti. E questo non è da tutti!

 

Lungimiranza

È la potenzialità di chi sa analizzare le cose in prospettiva; è l’attitudine di chi “ha ampie vedute”, di chi osserva spingendosi oltre l’immediatezza della percezione.

Essere lungimiranti non significa solo essere saggi, significa soprattutto “essere in grado di guardare lontano”.
La lungimiranza è capacità di ragionamento: è guardare dentro alle cose e coglierne il senso più profondo.

 

Valore e audacia

È la potenzialità di chi, pur avendo coscienza dei rischi che corre, riesce a gestire la paura e ad agire, andando incontro a quanto potrebbe nuocergli o renderlo impopolare, accettando di esporsi per un bene più importante.

Una persona valorosa è anche colei che sente di dover/voler “fare la cosa giusta” per provare soddisfazione e benessere.
Ha perciò un alto livello di senso di giustizia e integrità morale che, talvolta, può sfociare nell’avventatezza.

 

Perseveranza – industriosità

È la potenzialità di chi sa portare a termine ciò che ha iniziato o ricominciare da capo dopo un fallimento o un ostacolo, resistendo alla tentazione di arrendersi o passare ad altro.

Il fatto di non arrendersi di fronte alle difficoltà, di concedere al proprio impegno del tempo per vedere i frutti, elaborare nuove strategie pur di non fermarsi, attivare nuovi percorsi in caso di fallimento sono tutti comportamenti, mossi da perseveranza che hanno dato (e danno) il modo per andare avanti nelle piccole faccende come nelle grandi imprese, resistendo alle difficoltà e generando miglioramento e progresso.

 


 

Ti è piaciuto l’articolo e vuoi approfondire? Qui trovi il seguito

Lascia un commento